I quadrupedi cani

Gianbattista

Gianbattista da Castrovillari, meglio noto agli amici anche come Giamba, è un ex internato del canile di Castrovillari. Fonti anonime narrano che scappasse nella notte dal canile per gestire loschi traffici di crocchette.
E’ il vero fondatore della tribù perchè dal suo arrivo in famiglia, nel febbraio 2013 ha subito apportato il suo importante contributo alla vita di casa.
Il “saggio” di casa, equilibrato e pacato ma anche assertivo, cocciuto e totalmente contrario ad angherie verso i deboli e comportamenti adolescenziali troppo “vivaci”. Giamba è il protettore del suo branco, molto paziente, rigoroso e decisamente con le idee chiare su quanto è giusto per lui.
Dopo l’arrivo di Concetta è conosciuto anche con l’appellativo di “nonno”, data la straordinaria pazienza e la sapiente guida che rappresenta per la cucciolotta.
Ha una pagina Facebook dove seguire le avventure sue e della famiglia completa: 
@GianbattistaDaCastrovillari

Carta d'identità di Gianbattista

Nome: Gianbattista
Detto anche: il Giamba o il nonno o l’Entità
Sesso: maschio
Età: si dice 11 anni ma lui non lo sa!
Origini: Castrovillari
Provenienza: Stato libero poi internato in canile
Razza: puro meticcio pastore calabrese
Segni particolari: ha un taglio sull’orecchio destro

 

Bartina

Bartina, ovvero Bartolomea da Bari, entra in famiglia nel maggio 2017. Il suo arrivo sconvolge la vita di casa, già scossa da un recente trasloco, portando tra le mura domestiche le difficoltà di un cane che vede per la prima volta o quasi il mondo esterno. La reciproca conoscenza è un percorso complesso che mediato dal saggio Giamba, lentamente ci porta ad una fiducia reciproca grazie alla quale imparare a conoscere il mondo. Bartina infatti ha già 8 anni, purtroppo tutti passati in un canile senza l’occasione di fare esperienza del mondo.
Ma Bartina è anche una tosta che si impegna e ha voglia di provare cose nuove, come correre libera in prati, rovi, spiagge, ecc. e che finalmente sorride di questa nuova opportunità. 
L’arrivo di Concetta le assegna poi il nuovo ruolo di “zia” Rottermayer che frena gli eccessi ma scopre insieme la bellezza del mondo visto da occhi di cucciola.

Carta d'identità di Bartina

Nome: Bartina
Detto anche: la zia matta
Sesso: femmina
Età: 10 anni anagrafici, 2 da quando è davvero viva!
Origini: Bari
Provenienza: Reclusa in canile in giovanissima età
Razza: puro meticcio simil malinois
Segni particolari: coda da volpe

 

Concetta

Concetta Matilde da Messina è la “cucciola” di casa, nonchè la gioia e spensieratezza fatta cane. Concetta nasce sotto una buona stella quando mamma randagia partorisce vicino al centro profughi e viene poi stallata da una volontaria locale. Dopo 3 mesi con la famiglia di origine entra nella nostra a portare tutta l’esuberanza e l’allegria di un cane giovane e felice a cui la vita ha offerto solo cose belle.
Legatissima al nonno Giamba, maestro e guida, è anche la bodyguard della zia Bartina a cui porta il suo entusiasmo di vivere e da cui viene indirizzata ad uno stile più sobrio. 
Un piccolo Giamburrasca che veste in salopette e cappellino storto e non sta mai fermo ma anche determinata e coraggiosa. Una PR dei cani a cui cerca sempre di dimostrare con generosità  il lato bello della vita. Convincerebbe un eschimese a comprare un frigo con le sue doti di mediatrice!

Carta d'identità di Concetta

Nome: Concetta
Detto anche: la Concy, la Cetti, Cettina, la cucciola
Sesso: femmina
Età: 2 anni e 2 mesi
Origini: Messina
Provenienza: Nata libera nel corpo e nella mente
Razza: puro meticcio pastore
Segni particolari: sguardo da furbetta e orecchie a cotoletta