Il cibo per cani umido è in assoluto la soluzione “top” in fatto di alimentazione. Sia che si parli di barf, cucinato o industriale la versione umida resta la scelta alimentare che più si avvicina all’alimentazione che i nostri animali avrebbero in natura.
In alcune situazioni l’umido diventa scelta preferenziale per fattori di più facile digeribilità, piuttosto che maggiore appetibilità, minor “impatto” sul sistema di fegato e reni, ecc.
Spesso inoltre sostituisce il secco in fasi transitorie quando il fisico ha bisogno di nutrienti per riprendersi da una fase di debolezza/convalescenza ma l’appetito risulta piuttosto scarso. Oppure può aiutare a mantenere una buona idratazione quando le condizioni climatiche sono molto calde o fenomeni come vomito e diarrea tendono a provocare disidratazione.
Che sia fatto in casa o industriale anche nell’alimentazione umida è comunque fondamentale informarsi e scegliere in rapporto alla composizione, alla qualità delle materie prime e ai processi di lavorazione. Le materie prime devono essere naturali, non geneticamente modificate e allevate/coltivate senza l’uso di prodotti chimici. Una qualità di vita negli allevamenti che rispetti la natura degli animali incide ad esempio profondamente sulla qualità della carne che se ne ricaverà.

La composizione deve essere orientata a rispettare le esigenze nutrizionali di un carnivoro che richiede come ingrediente principale la carne.
La lavorazione deve essere preferita fatta a freddo per preservare al meglio i vari nutrienti. Individuare un cibo umido pronto che riassuma tutte queste caratteristiche è possibile!
Scopri come https://iomangioreico.it/cane-umido/